Le problematiche di genere nei Corsi di Studio STEM: accesso, permanenza e occupabilità

In allegato: 

 

25.05.2022 – È stata avviata il 15 aprile scorso, e prosegue fino al mese di dicembre 2022, la fase di rilevazione dell’indagine pilota “Le problematiche di genere nei Corsi di Studio STEM: accesso, permanenza e occupabilità” che l'Inapp sta realizzando in collaborazione con il Centro di Ateneo SInAPSi dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

L’indagine si pone l’obiettivo di rilevare quanto, fra elementi culturali e stereotipi di genere diffusi nei contesti familiari ed educativi, formali e informali, e nella carenza di modelli di ruolo femminili, possa contribuire a frenare la crescita della presenza delle donne nell’ambito delle materie e delle carriere STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics) e ha la finalità di approfondire le problematiche di genere in tali contesti con riguardo all’accesso, alla permanenza e all’occupabilità delle donne.

La ricerca si propone di studiare le condizioni, gli stereotipi, gli atteggiamenti e le credenze che spingono le donne a scegliere maggiormente determinati percorsi di studio. I ruoli di genere, infatti, definibili come una serie di assunti rispetto ai comportamenti che ci si aspetta dalle persone in base alla propria appartenenza a un determinato genere, vengono interiorizzati fin dall’infanzia, incidendo sull’autoefficacia percepita e, conseguentemente, sulle scelte effettuate da donne e uomini rispetto alle carriere accademiche e professionali.

L’indagine coinvolge le studentesse iscritte agli atenei pubblici campani, indipendentemente dal corso di laurea frequentato, attraverso l’auto-compilazione di un questionario online al quale si accede attraverso il seguente link: https://phdmglunina.fra1.qualtrics.com/jfe/form/SV_8wRJhEXVLFB3sGi.

Il questionario raccoglie informazioni di natura socio-anagrafica, dati rispetto al percorso di istruzione, al profilo culturale e valoriale, a pregiudizi e stereotipi, alle aspettative di lavoro e di carriera. La compilazione avviene nel pieno rispetto della normativa sulla Privacy; il questionario è anonimo e i risultati saranno trattati per finalità di ricerca scientifica e resi pubblici esclusivamente in forma aggregata.

Per ogni ulteriore chiarimento e informazione in merito all’indagine è possibile contattare: [email protected]